Scopriamo insieme come cucinare il broccolo romanesco. Il broccolo “romanesco” è una varietà di cavolo broccolo originario della regione Lazio. Questo ortaggio, conosciuto anche come broccolo romanesco, cavolo romano e cavolo romanesco, è noto in tutta la campagna romana fin dai tempi antichi. Il broccolo romanesco ha un aspetto molto caratteristico che ricorda una “fiaccola”. Infatti, assomiglia ad un cavolfiore ma ha un colore verde ed una forma piramidale con tante piccole rosette disposte a spirale. Questo ortaggio è formato per circa il 92% da acqua e contiene al suo interno una piccola percentuale di fibre, proteine e molti sali minerali come potassio, calcio magnesio e fosforo. Il broccolo romano è inoltre ricchissimo di antiossidanti e delle vitamine A B e C ed  è fra i migliori alimenti per rafforzare le difese immunitarie.

Per queste ragioni, il broccolo romano è un alimento particolarmente salutare che si presta a quasi tutti i regimi alimentari. Se ne consuma l’infiorescenza che, per essere di buona qualità, dovrebbe rimanere chiusa e mostrare una certa turgidezza. Il broccolo romano si mangia prevalentemente cotto, lo si consuma crudo solo in caso di insalate (tagliato molto sottile) o come ingrediente di un pinzimonio di verdure. In cucina il broccolo romano può essere impiegato in tantissime ricette con innumerevoli varianti. Ecco alcune idee su come cucinare il broccolo romanesco!

Come cucinare il broccolo romanesco in padella

Difficoltà: bassa

Preparazione: 5 minuti

Cottura: 10 minuti

Ingredienti

Procedimento

  • Innanzitutto inizia tagliando le cime dei broccoli, sciacquale sotto l’acqua corrente e dividi quelle più grandi al fine di ottenere le cime delle stesse dimensioni;
  • Lessa le cime in abbondante acqua salata per 5 minuti finché non risulteranno tenere;
  • Parallelamente, sbuccia l’aglio, trita il peperoncino e falli soffriggere in un’ampia padella con olio a fiamma vivace finché l’aglio non risulterà dorato;
  • Unisci infine i broccoli e saltali a fiamma vivace per qualche minuto. E voilà i broccoli romaneschi in padella sono pronti per essere serviti… e gustati!

Varianti e consigli

Per un tocco gourmet puoi aggiungere ai tuoi broccoli romaneschi due cucchiaini di colatura di alici a fine cottura. Oppure, per un piatto vegetariano, una manciata di noci o la tua frutta secca preferita.

Il broccolo romanesco al forno

Difficoltà: medio bassa

Preparazione: 10 minuti

Cottura: 25 minuti

Ingredienti

Procedimento

  1. Lava i broccoli, asciugali per bene e taglia le cimette in modo uniforme;
  2. Trasferisci le cimette di broccolo in una vaporiera o in una pentola con abbondante acqua saltata e lasciali cuocere per circa 5 minuti;
  3. Parallelamente trita l’aglio, il prezzemolo, taglia la mozzarella a cubetti e sminuzza i pomodori secchi;
  4. In una ciotola unisci pangrattato, aglio, prezzemolo tritato e pomodorini secchi e mischia il tutto;
  5. Disponi le cimette di broccolo in una pirofila precedentemente unta con un po’ d’olio, aggiungi la mozzarella a cubetti e cospargi con il composto di pangrattato;
  6. Inforna a 220 °C e lascia cuocere per 20 minuti finchè la mozzarella non si sarà completamente sciolta e presenterà una crosticina dorata in superficie. Servi il composto appena sfornato e… Buon appetito!

Varianti e consigli

Prima di procedere alla cottura in forno e dopo aver sbollentato le cimette di broccolo, il consiglio è quello scolarle e farle raffreddare in una ciotola con acqua e ghiaccio così che manterranno il loro colore verde brillante e le sostanze nutritive resteranno più intatte. Per un gusto più saporito, puoi sostituire la mozzarella con della scamorza affumicata o della provola. Per rendere i broccoli gratinati più croccanti puoi aggiungere della frutta secca tritata grossolanamente al coltello.

Lo sformato di broccolo romanesco

Difficoltà: media

Preparazione: 10 minuti

Cottura: 1h circa

Ingredienti

Procedimento

  1. Dividi il broccolo in cimette e cuocile in acqua bollente per 10 minuti. Una volta tenere, scolale e lasciale raffreddare;
  2. Trita la cipolla finemente e soffriggila in padella con qualche cucchiaio d’olio, una volta dorata unisci al soffritto 3 filetti di acciuga, il prezzemolo e aggiungi le cimette. Cuoci per circa 6 minuti e lascia intiepidire il tutto;
  3. Unisci alle cime di rapa il pane secco sbriciolato, il grana (o il parmigiano), un pizzico di sale e le uova (un uovo alla volta);
  4. Imburra una teglia e coprila con carta da forno, unisci il tutto e cospargi la superficie con altro grana.
  5. Infine, inforna a 170° per circa un oretta. Servi e gusta lo sformato di broccoli romaneschi ancora caldo!

Varianti e consigli

Per rendere più saporito il tuo sformato di broccoli, puoi unire un mix dei tuoi formaggi preferiti. Puoi usare la provola, la mozzarella, la scamorza o riciclare tutti quei formaggi che ti avanzano in frigo. Se vuoi, puoi aggiungere un po’ di panna da cucina per rendere lo sformato più liquido e filante!

La vellutata di broccolo romanesco

Difficoltà: bassa

Preparazione: 10 minuti

Cottura: 40 minuti

Ingredienti

Procedimento

  1. Taglia il broccolo romano, lava e asciuga le cimette;
  2. Pela le patate e tagliale a cubetti;
  3. Trita grossolanamente lo scalogno e lascialo dorare in una padella con del burro o un filo d’olio;
  4. Quando lo scalogno risulterà dorato, aggiungi le patate e falle rosolare;
  5. Rosolate le patate, aggiungi il broccolo romanesco e irroralo con del brodo vegetale;
  6. Quando le cimette risulteranno tenere frullale con un frullatore a immersione. Aggiungi olio e sale quanto basta e trasferisci la vellutata in delle ciotoline. Guarnisci con qualche noce tritata grossolanamente e gusta la tua vellutata!

Varianti e consigli

Se amate il piccante potete aggiungere del peperoncino in polvere o una spolverata di paprika per una vellutata da sapore più deciso. Un’alternativa: aggiungete del formaggio fresco come una robiola o dello stracchino in uscita per un contrasto da leccarsi i baffi!

Se ti è piaciuto questo articolo, non perderti Le Ricette di Clivietta. Leggi anche:

Condividi su