Avete già pensato a cosa cucinare per il pranzo di Natale? In Italia ogni Regione, ogni città, perfino ogni famiglia ha le proprie consuetudini ma quello che mette tutti d’accordo è che il pranzo di Natale deve essere, ricco, di qualità ed elegante. Agnolotto con sugo d’arrosto, tortelli in zucca, crostini di fegatini, baccalà arracanato.

L’elenco dei piatti della tradizione Italiana sono tantissimi e uno più buono dell’altro.

Per questo Natale, invece, vogliamo proporvi un tocco di innovazione con tre piatti semplici, ma gustosi, da preparare con amore in una magica atmosfera casalinga.

Antipasto di tartine

INGREDIENTI

PROCEDIMENTO

Per preparare questo facile e goloso antipasto d Natale, mettete il burro in un pentolino e fatelo sciogliere lentamente a fiamma bassa. Dividete le fette di pane integrale a metà. All’interno di un contenitore lavorate il burro con 1 cucchiaio di salsa tartufata fino ad ottenere una crema morbida. Stendetela sulle fettine di pane, sopra adagiateci 2 fette di bresaola ed un fico secco. Deponete le tartine sul piatto.

Tavola imbandita per il pranzo di Natale

Orecchiette con piselli, salsiccia e mandorle

INGREDIENTI

PROCEDIMENTO

Lavate e mettete in ammollo i piselli per almeno 2 ore. Raccoglieteli nel boccale del mixer insieme alle mandorle, all’aglio e al parmigiano grattugiato. Frullate il tutto, aggiungendo olio, fino ad ottenere una crema omogenea. Private la salsiccia del budello, sgranatela e fatela soffriggere per un paio di minuti in una padella antiaderente.
Lessate le orecchiette in abbondante acqua salata e scolatele tenendo da parte un po’ di acqua di cottura. Trasferitele in una zuppiera calda e conditele con la salsa preparata e la salsiccia. Mantecate, se necessario, con l’acqua di cottura. Completate aggiungendo una spolverata di pepe macinato al momento.

Cosa cucinare per il pranzo di Natale

Crudo di manzetta con maionese al latte di soia e zucchine chips

INGREDIENTI

  • 300 g di carne di manzetta scottona
  • 200 ml di latte di soia
  • 2 zucchine
  • Olio per friggere
  • Olio DOP
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Curcuma
  • Aceto di mele

PROCEDIMENTO

Tagliate la fetta di carne a cubetti, poi iniziate a batterla con la punta di un coltello pesante, fino a raggiungere la trama desiderata. Massaggiatela aggiungendo un cucchiaino d’olio e poco pepe. Preparate la maionese mettendo nel boccale del mixer 200 ml di olio di semi e 100 ml di latte di soia, un pizzico di sale, un cucchiaio di aceto di mele ed una spolverata di curcuma, frullate il tutto delicatamente.

Ricavate delle lamelle sottili dalle zucchine. Immergetele nell’olio per il tempo necessario a farle tostare leggermente. Prelevatele e lasciate assorbire l’olio in eccesso, poi rimettetele nell’olio caldissimo per 30 secondi. Aiutatevi con una forma tonda per impiattare la battuta, aggiungete la maionese e decorate con le chips.

Tiramisù con il pandoro

Per concludere questo delizioso pranzo, un dessert è quello che ci vuole! Oltre ai soliti panettoni e torroni, se amate mettere le mani in pasta potete realizzare dei semplici e golosi muffin al cioccolato oppure riutilizzare un pandoro per servilo in maniera assolutamente più creativa e gustosa. Vediamo insieme come fare.

INGREDIENTI

1 pandoro
500 g di Mascarpone
4 uova
200 ml di panna da montare
4 cucchiai di zucchero
caffè q.b.
cacao q.b.

PROCEDIMENTO

Dividete gli albumi dai tuorli. Montate questi ultimi in una terrina con lo zucchero, fino a ottenere un composto chiaro e omogeneo. Aggiungete il Mascarpone e mescolate energicamente fino ad amalgamarlo del tutto. Montate la panna e unitela al resto del composto

Montate ora gli albumi a neve, una volta pronto unite al resto del composto, mescolando con delicatezza dal basso verso l’alto con un cucchiaio di legno.

Ora, prendete il pandoro e tagliatelo orizzontalmente, formando delle fette a forma di stella dello spessore di circa un paio di centimetri l’una. Disponete le fette su una teglia foderata di carta forno e scaldatele in forno a 160° per circa 5 minuti. A questo punto, poggiate la fetta di base su un piatto da portata, bagnatela con il caffè e spalmatevi sopra una generosa quantità di crema. Alternate uno strato di pandoro imbevuto nel caffè e uno di crema, avendo cura di ruotare le fette di pandoro successive, in modo da ottenere un effetto ad albero. Guarnite il vostro tiramisù al pandoro con una spolverizzata di cacao e servite.

TAG: Ricette

Condividi su