Il Natale si avvicina e le nostre case iniziano a riempirsi dei dolci natalizi più tipici; pandori, classici e ripieni, torroni fondenti e al latte, panforte, ricciarelli e chi più ne ha più ne metta! Di sicuro tra tutte queste prelibatezze, lui non può mancare, Sua Maestà Il Panettone, re delle feste.

E  dopo tutti gli antipasti e i primi di Natale, chi di noi non si è ritrovato qualche avanzo o addirittura qualche scatola in più di panettone dopo le feste? Sicuramente può diventare un delizioso spuntino o una golosa colazione, ma avete mai pensato di usarlo come base per delle ricette?

Esistono diverse ricette veloci e idee originali per riproporre questo dolce creando qualcosa di nuovo da portare in tavola. Basta dare sfogo alla fantasia per ottenere dei dessert speciali ma anche delle gustose ricette salate da inserire all’interno dei vostri menu.

In questo articolo vediamo insieme come riciclare il panettone avanzato dalle feste, per creare delle semplici e veloci ricette.

Tiramisù di Panettone

tiramisu al panettone

INGREDIENTI

350 gr di Panettone
250 gr di Mascarpone
250 gr di Mascarpone
1 Tuorlo d’Uovo
1 Tuorlo d’Uovo
50 ml di Caffè
50 ml di Caffè
100 gr di Zucchero
100 gr di Zucchero
Cacao q.b
1 bicchierino di Marsala

PROCEDIMENTO

Iniziate tagliando il panettone avanzato a fette sottili. Unite poi lo zucchero con il tuorlo dell’uovo e sbattete fino a creare un composto omogeneo e spumoso.
Preparate la vostra crema al mascarpone unendo in una ciotola il tuorlo con lo zucchero e sbattete fino ad ottenere un composto omogeneo e spumoso. A questo punto aggiungete il mascarpone, preferibilmente a temperatura ambiente, e mescolate fino ad ottenere una crema liscia e omogenea. Coprite la ciotola con un foglio di pellicola trasparente e fate riposare in frigorifero per circa mezz’ora. In un altro recipiente mescolate insieme il caffè e il marsala.
Ora iniziate a comporre il vostro tiramisù, posizionate alla basa del recipiente uno strato di crema con il mascarpone, poi bagnate il panettone nel composto di caffè e marsala e riponetele sopra la crema. Proseguite con uno strato di crema e di panettone imbevuto. Terminate il tutto con uno strato di crema finale e una spolverata di cacao. Fate riposare il tiramisù in frigorifero per 1 ora prima di servire.

Tartufi di panettone

tartufi di panettone

INGREDIENTI

400 gr di panettone
7 cucchiai di rhum o cognac
250 gr di cioccolato fondente
100 gr di granella di nocciole o mandorle

PROCEDIMENTO

In un recipiente sbriciolate il panettone grossolanamente con le mani. Aggiungete il rhum e mescolate bene. Formate delle piccole palline della grandezza di una ciliegia.
Spezzettate il cioccolato e fatelo sciogliere a bagnomaria. Quando il cioccolato sarà sciolto, immergetevi dentro le palline di panettone.
Passate poi i tartufi nella granella di nocciole e lasciateli solidificare su un vassoio coperto dalla carta da forno.

Crostini di panettone salati

crostini di panettone

INGREDIENTI

130 g polpa di avocado
100 g burro
12 fette di salmone affumicato
panettone
burro di avocado
grana
tartufo
sale
pepe

PROCEDIMENTO

Iniziate frullando l’avocado insieme al burro e aggiungete un pizzico di sale e di pepe.
Con il panettone avanzato, ricavate dei dischi aiutandovi con un coppa pasta. Tostate i dischi al forno a 200° per un paio di minuti. Tirateli fuori e adagiatevi sopra 2 fette di salmone, il burro di avocado, delle scaglie di grana e tartufo.

Altre idee e consigli

Come abbiamo visto con gli avanzi del panettone possiamo davvero sbizzarrirci e creare diverse ricette. Se siete alla ricerca di idee ancora più facili e veloci per riciclare questo dolce, abbiamo per voi altri consigli da sperimentare durante le feste.

Toast di panettone

Tagliate le fette di panettone in verticale e riscaldatele su una piastra come se si trattasse di pane da tostare. Una volta calde e croccanti, scegliete se farcirle con marmellate (meglio se leggermente aspre, come quella di arance amare o di ribes) o con salumi: gli affettati magri, come la bresaola, che ben si accompagna.

Crostini di panettone

Anche se avete già scelto di preparare un piatto salato, come una vellutata di zucca o carote, il panettone avanzato può rivelarsi un gustoso alleato. Le fette tostate possono essere divise in crostini più piccoli; oppure essere ridotte addirittura in polvere, ed essere cosparse su un piatto come gli spaghetti con le alici in qualità di aromatico sostituto di pangrattato e bottarga.

Chips di panettone

Potete realizzare delle sfiziose chisps di panettone da accompagnare con una mousse al cioccolato o una crema pasticcera. Vi basterà affettare in fette sottilissime il panettone e posizionarle su una placca foderata di carta da forno e infornate a 120 °C per 10 minuti.

TAG: Ricette

Condividi su