La carbonara, un primo piatto tanto semplice quanto inimitabile, adorato in Italia come nel resto del mondo. Dopo avervi parlato delle sue origini oggi vogliamo proporvi una delle nostre varianti preferite: la ricetta della carbonara al tartufo.

La carbonara, in generale, è un piatto “povero” che richiede pochissimi ingredienti di cui solo uno indispensabile: l’uovo. Oltre all’uovo, protagonista assoluto ed insostituibile di ogni carbonara, ogni ingrediente in più (o in meno) è in grado di trasformare questo piatto in una variante con una propria originalità e un proprio gusto. Partendo infatti dalle stesse premesse e da un ingrediente comune, si è in grado di approdare a risultati straordinari, eccentrici, gustosi e sempre diversi. E cosi, ogni carbonara ha una sua identità. La carbonara di mare ad esempio, è un piatto dalle note e dai sapori estremamente diversi rispetto a una carbonara di zucchine. E via discorrendo, per ogni sua variante.

Insomma, per chi ama la carbonara ce n’è davvero per tutti i gusti. E oggi vogliamo proporvi una delle nostre carbonare preferite, un classico rivisitato in chiave gourmet: la carbonara al tartufo. Un piatto per veri intenditori, la perfetta sintesi tra tradizione e innovazione. Perfetta per stupire i tuoi commensali, ottima per i vegetariani. Ecco la nostra ricetta per preparare una carbonara al tartufo cremosa!

La ricetta della carbonara al tartufo

  • Difficoltà: bassa
  • Tempo: 20 minuti
  • Porzioni: 2

Ingredienti:

Preparazione

Come prima cosa metti a bollire una pentola piena d’acqua per cuocere la pasta. Nell’attesa che l’acqua raggiunga il bollore, dedicati alla “salsa” che farà del tuo primo piatto una carbonara al tartufo: in una ciotola sbatti 2 uova insieme a sale, pepe e pecorino finché il composto non risulterà omogeneo e privo di grumi. Quando l’acqua bolle cala la pasta e metti un timer: è importante scolare la pasta al dente per una perfetta mantecatura. Nel frattempo, occupati del tartufo: per prima cosa dovrai pulirlo da eventuali residui terrosi con un pennellino. Una volta pulito taglialo a fettine sottile e mettilo da parte. Pronta la pasta, scolala ricordandoti di conservare una tazza d’acqua di cottura. A questo punto, rimetti la pasta nella pentola a fiamma spenta e aggiungi il composto di uova e pecorino. Mescola il tutto aggiungendo un po’ d’acqua di cottura: è questo il segreto, il tocco da vero cuoco che renderà cremosissima la tua carbonara! Una volta raggiunta la consistenza desiderata, non ti resta che impiattare e aggiungere il tartufo fresco in uscita.

Et voilà la tua carbonara al tartufo è pronta per essere gustata.

Buon appetito!

Se ti è piaciuto questo articolo scopri tutte le Ricette di Clivietta troverai tanti piatti e consigli per accompagnarti nei pranzi e nelle cene della bella stagione!

Condividi su