13 Dicembre 2023

Come fare un buon minestrone? La ricetta

Siete alla ricerca della ricetta perfetta per fare un buon minestrone? Siete nel posto giusto! Oggi noi di Todis vi raccontiamo i segreti per prepararlo al meglio!

Il minestrone di verdure è una delle ricette più classiche della cucina italiana. Nato come piatto povero, nel tempo è diventato un piatto salutare e pieno di sapore in grado di scaldare le tavole durante le buie giornate invernali.

La ricetta del minestrone è, infatti, una di quelle che si tramanda di generazione in generazione e che almeno una volta nella vita tutti noi abbiamo preparato. Proprio perché si tratta di una ricetta con una lunga tradizione alle spalle, ognuno la prepara a modo suo e le varianti sono davvero tante.

La stagione ideale per preparare il minestrone è sicuramente l’inverno che, con le sue basse temperature, si candida ad essere il momento perfetto per gustare questo mix di verdure dall’alto contenuto di fibre, sali minerali e acqua. Ciò non toglie che si possa portare in tavola questa pietanza fredda e assaporarla quando fuori è caldo, sfruttando la qualità e la varietà degli ingredienti di stagione.

In ogni caso, alla base del minestrone è consigliato mettere un soffritto preparato con sedano, cipolla e carota a cui poi aggiungere acqua e tutte le verdure che si vogliono usare.

Il soffritto è uno di quegli elementi su cui le tradizioni spesso si scontrano: c’è chi, infatti, preferisce mettere come base un soffritto di lardo di maiale a cui si aggiungono, oltre al sedano, alla cipolla e alla carota, anche dei pezzetti di pancetta, per un sapore più deciso.

COME SI PREPARA IL MINESTRONE

ricetta minestrone: come si prepara

Per preparare un minestrone a regola d’arte, basta seguire qualche semplice consiglio:
– Tagliare le verdure tutte allo stesso modo così da avere una cottura omogenea;
– Scegliere le verdure di stagione e non quelle surgelate;
– Non serve aggiungere il dado;
– Per i legumi, non usare quelli in scatola ma preferire quelli secchi, lasciandoli in ammollo per almeno 12 ore.

RICETTA MINESTRONE: QUALCHE CONSIGLIO IN PIÙ

ricetta minestrone: consigli

Per una cottura uniforme, cuocere il minestrone in una pentola di terracotta, così da avere alla fine un risultato profumato e gustoso. Anche la pentola a pressione può essere una buona soluzione, soprattutto se si ha poco tempo per preparare la pietanza.

È importante aggiungere acqua man mano che la cottura va avanti, facendo attenzione che le verdure non siano mai troppo sommerse.

Ricordatevi poi che il minestrone è sempre più buono il giorno dopo la preparazione, per questo un’ottima idea è quella di prepararlo la sera prima per il giorno dopo, riscaldandolo semplicemente per qualche minuto a fiamma bassa. Per conservarlo, basta lasciare il minestrone direttamente nella pentola di cottura o dentro un contenitore con chiusura ermetica in frigorifero per massimo quattro o cinque giorni.

 

LA RICETTA: IL MINESTRONE

ricetta minestrone

INGREDIENTI
200 g di patate
2 carote
2 zucchine
200 g di broccolo
1/2 cipolla
50 g di spinaci
100 g di sedano
4 pomodorini
50 g di piselli bolliti
50 g di fagioli bolliti
finocchio
prezzemolo
basilico
1 spicchio d’aglio
sale
olio d’oliva

PREPARAZIONE
Per prima cosa, mettete la cipolla e il prezzemolo in un mixer e tritate finemente. Aggiungete poi i legumi, gli spinaci e lo spicchio d’aglio. A questo punto, pulite bene tutte le verdure, tagliatele in cubetti e unitele in una ciotola con il trito di cipolla. Soffriggete l’aglio nell’olio e poi, una volta dorato, toglietelo. Unite le verdure, ricoprite completamente di acqua, salate e iniziate a cuocere. In ultimo, aggiungete i legumi. Continuate a cuocere finché l’acqua non si sarà ristretta. Ci vorrà circa un’ora. Servite subito caldo e accompagnate questa bontà con crostini di pane e un po’ di parmigiano. Il vostro minestrone è pronto!

 

Condividi su