Regalare le uova a Pasqua è una tradizione molto antica, ma non tutti ne conoscono l’origine.  L’uovo è da sempre simbolo di rinascita e presso le grandi civiltà pagane rappresentava il risveglio della natura, donare uova era infatti considerato di buon auspicio per la fertilità dei terreni.

Con l’avvento del Cristianesimo si è conservato questo rituale ed è stato associato il concetto di rinascita alla resurrezione di Cristo.

Oggi festeggiamo la Pasqua dalla colazione al pranzo e quando questo periodo si avvicina, i negozi e le pasticcerie si riempiono di uova di cioccolato di ogni genere, ma oltre alle uova confezionate, un’idea simpatica è quella di realizzare delle uova di Pasqua fatte in casa.

Le uova di Pasqua fatte in casa sono una valida alternativa se si desidera regalare qualcosa personalizzato. Il procedimento è molto facile. Basta avere a disposizione del cioccolato e alcuni strumenti. Ma non preoccuparti, però, anche se non sei in possesso di stampi da cucina puoi ottenere ugualmente un risultato da leccarsi i baffi. Scopriamo insieme come preparare le uova fatte in casa con e senza stampo!

uova di pasqua fatte in casa

Uova di Pasqua fatte in casa con lo stampo

INGREDIENTI

500 gr di cioccolato al latte
1 tegame
1 termometro da cucina per il cioccolato
1 stampo da uova

PROCEDIMENTO

Inizia rompendo il cioccolato in tanti pezzi più piccoli e fallo sciogliere nel tegame a bagnomaria.

Immergi il termometro per misurare la temperatura, quando il cioccolato fuso è giunto a 40°C, spostalo dal fuoco e mescola di continuo per farlo scendere alla temperatura di 26°C.

Giunto a tale temperatura rimettilo nel recipiente a bagnomaria e lascia che si riscaldi di nuovo, fino a raggiungere una temperatura di 32°. A questo punto togli il cioccolato fuso dal fuoco.

Con un mestolo versa in maniera uniforme una parte del cioccolato negli stampi a forma di uovo, preferite quelli in policarbonato. Aggiungi altro cioccolato fuso all’interno degli stampi, in modo da rendere più spesso il cioccolato delle uova.

Appena terminato tutto il cioccolato, metti due stampi nel freezer per soli dieci minuti.

Trascorso questo tempo, prendi entrambi gli stampi e con delicatezza stacca le uova di cioccolato dallo stampo.

Dopo aver preparato le due parti che formano l’uovo di pasqua, è giunto il momento di inserire la sorpresa in una delle due metà. Nel frattempo fai riscaldare un tegame per soli 5 minuti.

Prendi l’altra metà dell’uovo e passate i bordi sul fondo del tegame caldo. In questo modo il cioccolato si scioglierà leggermente, a questo punto congiungi le due metà dell’uovo.

Con una lama di un coltello elimina il cioccolato che sporge dal bordo della congiuntura. Effettua questo passaggio con delicatezza, per non rompere l’uovo di cioccolato.

Non ti resta che confezionare il tuo uovo, pronto per essere regalato!

Uova di Pasqua fatte in casa senza stampo

Se non disponi dello stampo non preoccuparti! È possibile realizzare delle uova di Pasqua fatte in casa utilizzando un semplice palloncino. Ti basta gonfiare il palloncino in una dimensione pari a quella desiderata per l’uovo, cospargere la superficie del palloncino di olio e farlo roteare all’interno della pentola con il cioccolato, lascia scoperto la base del palloncino con il nodo. Poggialo poi su una superficie piana e lascialo riposare in frigo, ripeti poi l’operazione due o tre volte in base allo spessore desiderato. Fora il palloncino e fai uscire l’aria poco alla volta. Quando il palloncino si sarà sgonfiato e si sarà staccato dalle pareti dell’uovo potrai estrarlo e la tua creazione sarà pronta.

Come decorare le uova di Pasqua fatte in casa

uova di pasqua decorate

Per rendere più colorate le vostre uova decorale dando sfogo alla tua fantasia. Puoi utilizzare oggetti vari di zucchero, gel colorato, glassa per realizzare delle scritte, pasta di mandorle, glassa fondente di zucchero già pronta o anche dello stesso cioccolato fuso.

Per preparare la glassa reale unisci dello zucchero a velo con il succo di un limone e due albumi e lavora l’impasto con le fruste per 3/4 minuti. Aggiungi il colorante alimentare. L’impasto deve risultare morbido e non troppo liquido. Per aumentare la consistenza puoi aggiungere altro zucchero a velo, se necessario. Metti ora l’impasto nel sac à poche e inizia a decorare! Lascia seccare per una mezz’ora per far indurire le decorazioni… e buon appetito!

TAG: Ricette

Condividi su