Terminata l’estate si iniziano i preparativi per il rientro a scuola e dunque si riparte anche con le merende a scuola per i nostri bambini. Ma quali possono essere le merende salutari per bambini? Cosa possiamo mettere nello zaino?

Sicuramente i bambini a differenza degli adulti hanno bisogno di uno spuntino, il loro metabolismo è più attivo e possono andare incontro a cali di zuccheri. Ricordatevi però che lo spuntino deve essere un pasto piccolo, nutriente e che non dia un picco glicemico in modo da mantenere alta la soglia di attenzione del bambino.

In particolare quali caratteristiche deve avere una merenda salutare per bambini?

Lo spuntino deve coprire il 5% del fabbisogno energetico del bambino e avere diversi requisiti :

  • pratico da trasportare e da mangiare
  • non deve appesantire né essere troppo saziante in modo da mantenere alta l’attenzione
  • deve essere vario: cerchiamo di dare sempre delle proposte diverse in modo da non annoiare il bambino
  • deve essere nutriente e se possibile preparata in casa con pochi ingredienti
  • attenzione all’eccessivo carico di zuccheri che crea un innalzamento rapido della glicemia nel sangue che porta i bambini ad avere subito fame e ad essere molto irritabili.

Sappiamo oggi che i ritmi di vita sono molto frenetici quindi possiamo affidarci anche alle merendine, ma avere sempre sotto controllo la lista degli ingredienti presenti ponendo attenzione al carico di zuccheri grassi e conservanti presenti . In particolare il primo ingrediente da trovare deve essere la farina meglio se di tipo 0, in quanto quella integrale spesso può essere irritante per l’intestino dei piccolini; evitare la presenza di grassi idrogenati e olio di palma, che sono sostanze a basso costo che aiutano a migliorare la conservabilità del prodotto ma hanno effetti negativi a livello cardiovascolare; scegliere prodotti con basso contenuto di sale e con porzioni piccole adatte ai bambini.

Cosa possiamo scegliere se vogliamo dare delle merende salutari ai nostri bambini?

Dunque la prima scelta può essere la frutta fresca di stagione, ricca di vitamine e Sali minerali che possiamo già tagliare a casa in comodi contenitori e far portare ai nostri bambini con delle forchettine. Possiamo poi alternare con frutta zuccherina essiccata come mele o fichi o prugne che daranno zuccheri di rapido utilizzo; yogurt meglio se bianco intero e con aggiunta di scaglie di fondente; crackers o tarallini o altre merendine tipo plumcake stando sempre attenti alle etichette; quadrato di cioccolata fondente con qualche mandorla o noce.

Un consiglio importante che voglio darvi è quello di idratare il bambino con della semplice acqua, troppo spesso vengono portati a scuola succhi di frutta che hanno pochissima percentuale di frutta, dunque anche in questo caso potete ricorrere ai succhi di frutta ma ricercate quelli con la più alta concentrazione di frutta e senza zuccheri aggiunti.

Quali possono essere le merende da scegliere saltuariamente ?

Sicuramente le patatine che non sono altro che un mix carboidrati e sale e che non daranno mai sazietà al bambino e lo porteranno a mangiare in maniera eccessiva oppure panini con insaccati e formaggi troppo pesanti e che possono rendere il bambino meno concentrato a scuola.

Dunque ricordatevi di variare sempre nella scelta coinvolgendo anche i bambini nella scelta o nella preparazione delle merende!

Dott.ssa Fatigati Veronica

Biologa Nutrizionista

TAG: Benessere

Condividi su