In un’epoca in cui le ibridazioni sono all’ordine del giorno, dalla tecnologia all’automotive, passando per il retail, la formula commerciale individuata da Todis è più che mai d’attualità. Non propriamente un discount, né un supermercato ‘tradizionale’. Un ibrido, appunto. Un modello incentrato su convenienza e monomarca che l’insegna di proprietà della Iges sta affinando di anno in anno, inserendo progressivamente nuove ‘molecole’ nel proprio Dna: dalle aperture alle ristrutturazioni, passando per il neonato format urbano Todis Rione.

Continua a leggere >

Condividi su