6 Febbraio 2024

Acqua di cottura della cicoria: fa davvero bene?

Hai mai pensato che l’acqua di cicoria potesse essere utilizzata anche come elisir di salute? Noi di Todis oggi ti sveleremo questo segreto.

La cicoria, alimento amato per il suo sapore amarognolo e le sue proprietà benefiche, è spesso utilizzata in cucina per arricchire insalate e piatti gustosi tipici della dieta mediterranea. Ma vi siete mai chiesti cosa possiamo farci con la sua acqua di cottura? In questo articolo scopriremo quando raccogliere la cicoria e cosa rende questo ortaggio così speciale.

LE CARATTERISTICHE DELLA CICORIA

La cicoria è un ortaggio a foglia verde appartenente alla famiglia delle Asteraceae, come anche le nostre amate puntarelle. Può essere coltivata in diverse varietà, tra cui la cicoria belga e molte altre. Ricca di vitamine, minerali e antiossidanti, la cicoria è un prezioso alleato per la nostra salute e, di solito, viene raccolta durante la primavera o l’autunno, quando le foglie sono tenere e saporite.

TISANA CON L’ACQUA DI CICORIA

Oltre a utilizzare le foglie di cicoria in cucina, l’acqua di cottura rappresenta un’alternativa sostenibile e salutare. Dopo aver lessato la cicoria, l’acqua di cottura conserva parte delle proprietà benefiche dell’ortaggio. Questa acqua può essere impiegata in vari modi, dal miglioramento di brodi e zuppe al suo utilizzo in bevande rinfrescanti e tisane. Per sfruttare al meglio le sue proprietà benefiche ti sveliamo una semplice ricetta per preparare una tisana salutare.

INGREDIENTI

Cicoria
Miele

PREPARAZIONE

Prendiamo una pentola e riempiamola con l’acqua e la nostra cicoria. Portiamo a ebollizione l’acqua e successivamente spegniamo e lasciamola raffreddare. Infine, aggiungiamo del miele a vostra scelta. Bere questa tisana può favorire la digestione e apportare una varietà di nutrienti essenziali.

QUALI SONO I BENEFICI DELL’ACQUA DI COTTURA DELLA CICORIA?

L’acqua di cottura della cicoria è ricca di sostanze nutritive rilasciate durante la preparazione dell’ortaggio. Tra i suoi potenziali benefici si annoverano la presenza di vitamine, minerali (calcio, potassio, fosforo e magnesio) e composti antiossidanti. Questa bevanda salutare può contribuire al benessere generale e rappresentare un modo intelligente di ridurre gli sprechi in cucina.

LA CICORIA: DUE UTILIZZI ALTERNATIVI

Esistono altri due metodi alternativi per utilizzare la cicoria in modo sostenibile. Oltre alla tisana, la cicoria può essere impiegata per preparare il caffè di cicoria con la moka, una bevanda senza caffeina ma ricca di aroma. Inoltre, l’acqua di cottura della cicoria può essere riutilizzata come fertilizzante naturale per le piante, chiudendo il ciclo di utilizzo dell’ortaggio e riducendo gli sprechi in modo eco-friendly.

Condividi su