Composta da pasta frolla, ricotta, frutta candita e molto altro, la pastiera napoletana è un dolce gustoso e tradizionale, tipico del periodo pasquale e uno dei capisaldi della cucina partenopea.

È un dolce molto conosciuto e apprezzato, di cui esistono diverse varianti, in base a gusti o agli usi locali. Viene tipicamente preparata il Giovedì Santo e lasciata riposare fino alla domenica, giorno che coincide con la Pasqua, per permetterle di assestare aromi e profumi.

Qual è quindi la sua ricetta? Vediamola insieme!

Difficoltà: Difficile
Preparazione: 1 ora
Cottura: 1 ora e 30 minuti
Ingredienti per 8-10 porzioni:

Per la pasta frolla

Per il ripieno

  • 350 g di ricotta vaccina
  • 250 g di zucchero
  • 350 g di grano precotto
  • 200 ml di latte
  • 2 Uova Casa Bonelli intere
  • 1 tuorlo
  • 1 cucchiaio di cedro candito a pezzetti
  • 1 cucchiaio di arancia candita a pezzetti
  • 2 cucchiai di fiori d’arancio
  • 1 scorza di limone
  • 1 scorza d’arancia

Procedimento

  1. Partendo dalla preparazione della pasta frolla che rivestirà il dolce, unisci in un mixer la farina e il burro freddo e frulla il tutto per ottenere una polvere uniforme. Aggiungi quindi il resto degli ingredienti e lavorali fino ad ottenere un composto compatto e omogeneo.
  2. Trasferisci l’impasto su un piano e prosegui la lavorazione fino a ricavarne un panetto compatto. Avvolgilo quindi in una pellicola e inseriscilo nel frigo, dove dovrà riposare per almeno 30 minuti.
  3. Passando alla preparazione del ripieno, unisci in una pentola grano, latte, scorza d’arancia e 1 cucchiaio di zucchero e cuoci il tutto a fiamma bassa per circa mezz’ora, mescolando continuamente. Quando il latte sarà completamente assorbito, lascia raffreddare il composto.
  4. Passa la ricotta al setaccio ed inseriscila in una ciotola insieme allo zucchero rimanente. Amalgama il tutto fino ad ottenere una crema omogenea. Aggiungi quindi uova, tuorlo, scorze d’arancia e limone e mescola il tutto. Una volta amalgamati gli ingredienti, aggiungi i canditi ed i fiori d’arancio. Unisci quindi la crema di grano fredda e mescola fino ad ottenere un composto omogeneo. Lascia quindi riposare in frigo.
  5. Riprendi la pasta frolla e stendila, dandole uno spessore di 3 millimetri, utilizzala per rivestire uno stampo da pastiera e versa poi il ripieno al suo interno. Con la pasta avanzata ricava delle strisce con cui decorare.
  6. Cuoci la pastiera per circa 1 ora e 20 minuti in forno caldo a 180 gradi. Una volta pronta, lasciala riposare in frigo per almeno 24 ore.

La pastiera napoletana è pronta!

Se stai pensando di preparare questo gustoso dolce per Pasqua, da Todis troverai tutti gli ingredienti necessari a farlo! Vieni a trovarci nel punto vendita più vicino a te!

Condividi su