Il 20 Maggio si celebra la Giornata Mondiale delle Api. L’intento è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza di questi insetti nell’equilibrio dell’ecosistema, e di promuovere la tutela della specie. La scelta della data non è casuale, coincide infatti con il giorno di nascita dell’allevatore sloveno Anton Jansa, che nel XVIII secolo ha aperto la strada alle moderne tecniche di apicoltura.

La celebrazione della Giornata mondiale delle api ha diversi obiettivi, come:

  • attirare l’attenzione della popolazione mondiale sull’importanza della protezione delle api
  • ricordare che dipendiamo dalle api e da altri impollinatori
  • fermare la perdita di biodiversità e il degrado degli ecosistemi e in questo modo contribuire al raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile

Le api hanno un’influenza su di noi: i cibi che mangiamo, come frutta e verdura, dipendono direttamente dagli impollinatori. Le api, inoltre, sono sempre più minacciate dalle attività umane. Insetti, pesticidi, cambiamenti nell’uso del suolo possono ridurre i nutrienti a loro disposizione e rappresentare quindi una minaccia per le loro spesso numerose colonie. Alcuni di questi temi sono stati anche ricordati dall’Organizzazione delle Nazioni Unite.

le api

Molte varietà di piante importanti per il benessere e i mezzi di sussistenza necessitano di impollinatori. In tutto il mondo, tre su quattro coltivazioni che producono frutti o semi per il consumo umano dipendono, almeno in parte, dalle api e da altri impollinatori. Tuttavia, in questi anni il numero di queste piccole alleate dell’alimentazione sta diminuendo in modo allarmante, soprattutto a causa delle elevate temperature dovute al cambiamento climatico.

Le api, infine, producono il miele, una sostanza per noi fondamentale in quanto ricco di antiossidanti e con una funzione di rallentamento del processo di invecchiamento. Non ci resta quindi che prendere coscienza dell’attuale situazione cercando nel nostro piccolo di contribuire a migliorare le cose.

Vorresti essere aggiornato sulle ultime notizie? Segui il nostro blog. 

TAG:

Condividi su