Le bottiglie e i vasetti di vetro spesso affollano gli scaffali delle nostre cucine e la prima cosa a cui si pensa è gettarli nell’apposito contenitore della raccolta differenziata. Anche se questo può sembrare il metodo migliore per smaltirli, esistono tanti modi creativi per riciclare bottiglie e contenitori in vetro già usati. Vi proponiamo una selezione di idee e spunti originali per regalare una nuova vita a questo materiale costruendo oggetti utili per la casa e il giardino.

Un modo originale per abbellire le nostre tavole

Le bottiglie a collo lungo che generalmente contengono il vino o la birra possono trasformarsi con molta semplicità in dei raffinati portacandele per tavole altrettanto eleganti: basta infilare una lunga candela bianca nell’imbocco della bottiglia e l’effetto chic è assicurato. Le stesse bottiglie possono essere riempite di sassolini colorati o di spezie profumate, per poi inserirvi stavolta delle candele colorate.

Come arredare il giardino in modo originale ed ecologico

Essere alle prese con la decorazione del proprio giardino può trasformarsi in un progetto a costo zero e bello da vedere. Con le bottiglie di vetro si possono realizzare dei vasi alternativi e colorati, basta conservare il tappo in sughero, procurarsi dei nastri colorati e scegliere i fiori che si preferisce, l’importante è ricordarsi di non tagliare lo stelo. Il risultato sarà estremamente originale, piacevole da vedere e d’aiuto per l’ambiente.

 

Parola d’ordine riciclo: dalle bottiglie ai vasetti

I vasetti di vetro di marmellata, maionese, sottaceti, o ancora quelli degli omogenizzati possono essere riutilizzati per contenere erbe o spezie, caramelle o biscotti, oppure per servire insalate e dolci.
Se non si butta il coperchio, la prima soluzione è quella di usare i vasetti di vetro come contenitori delle preparazioni fatte in casa. Una volta lavati, tolta l’etichetta del prodotto e sterilizzati, ecco che sono perfetti per racchiudere le conserve.
Sempre se il coperchio è stato conservato, i vasetti, specialmente quelli di piccole dimensioni, si rivelano l’ideale per contenere sale, zucchero, caffè, spezie..
Non solo in cucina ma anche su una mensola o su un davanzale in sala, il vasetto di vetro può trasformarsi in un semplice vaso di fiori, in un porta candele o in un segnaposto.

Differenziare il vetro: un’importante responsabilità

Nel caso in cui si decida di non riutilizzare bottiglie e barattoli, è bene ricordarsi di rispettare la raccolta differenziata gettandoli negli appositi contenitori per il vetro così che il materiale possa venire riciclato. Altrimenti è sempre bello lasciarsi andare alla fantasia e trasformare questi materiali in piccoli elementi d’arredo.

Condividi su