In questa bollente estate è caccia al refrigerio: come combattere il caldo?

C’è chi insegue la brezza marina, chi preferisce un tuffo in piscina, chi si sposta in altezza verso boschi e pinete. Ognuno s’ingegna come vuole e come può per sfuggire al caldo ma non dimentichiamoci che il rimedio anti afa è a portata di mano, anzi di carrello. Seguire una corretta alimentazione, infatti, è il modo migliore per idratare il nostro corpo messo a dura prova dalla alte temperature. Per dissetare l’organismo e aiutarlo a combattere il caldo è bene mangiare meno e più spesso, evitando cibi grassi e zuccherati. Via libera, invece, a freschezza e leggerezza.

Come combattere il caldo: bere tanto, bere bene

Mediamente un adulto dovrebbe ingerire circa due litri di acqua al giorno, un fabbisogno che aumenta con la sudorazione. Bere tanta acqua è importantissimo non solo perché ci rifornisce di sali minerali ma soprattutto perché aiutiamo l’organismo a regolare meglio la sua temperatura. Inoltre l’acqua è fondamentale nella fase digestiva e nell’eliminare le scorie dal metabolismo.

come combattere il caldo

Per chi avverte meno il bisogno di bere, come accade agli anziani e agli sportivi, è bene non aspettare di avere la cosiddetta gola a secco ma meglio sforzarsi a mandar giù qualche bicchiere in modo più assiduo durante tutta la giornata. Attenzione a selezionare le bevande perché non tutte sono consigliate per combattere il caldo: alcolici e superalcolici andrebbero evitati perché hanno un effetto disidratante e fanno aumentare la sudorazione, mentre va moderato il consumo di bibite gassate, zuccherate ed eccitanti, come il tè e caffè.

Dissetarsi con frutta e verdura di stagione

Se da un lato in estate siamo condannati a soffrire il caldo, dall’altro questa stagione ci permette di gustare frutta e verdura con un’altissima percentuale di acqua e sali minerali. Infatti buona parte dell’acqua di cui abbiamo bisogno è contenuta nei cibi.

Meloni, cocomeri, pesche, cetrioli, pomodori e zucchine sono i preziosi alimenti da tenere quotidianamente a mente sul come combattere il caldo.

come combattere il caldoOltre ad idratare, la frutta e le verdure estive contribuiscono a proteggere la pelle dai raggi del sole: è il caso degli alimenti ricchi di carotenoidi, come carote, finocchi, radicchio, zucchine e sedano.

Per preservare i sali minerali contenuti nelle verdure è consigliato mangiarle crude mentre fate attenzione a non temporeggiare troppo per frullati, centrifugati e spremute: ossidino. Quando acquistate succhi e bevande controllate sempre che non ci siano zuccheri. I prodotti migliori sono quelli che non aggiungono altro oltre agli zuccheri naturalmente contenuti nella frutta, come nel caso di questa bevanda al melograno

Leggerezza a tavola per combattere l’afa

Per non annullare l’effetto benefico e idratante della frutta e della verdura estive è indispensabile fare qualche saggia rinuncia. I cibi leggeri e digeribili, insieme a un ridotto consumo di sale, si sposano alla perfezione con le alte temperature.

Per i primi piatti sono ideali le insalate fredde a base di orzo, farro e grano saraceno, alimenti nutrienti ricchi di magnesio.

Se mediamente il pesce va consumato almeno due-tre volte a settimana, in estate possiamo mangiarlo più spesso, preferendolo alle carni rosse. Se avete possibilità optate per il pesce azzurro perché contiene più omega 3 ed è più digeribile.

Un’ottima alternativa sia per il pranzo che per la cena sono le insalatone fatte con un mix verdure fresche e carni bianche.

Infine in estate non può mancare il gelato che, se consumato con moderazione (una o due volte a settimana), rimane una merenda sana ed equilibrata.

 

Condividi su