5 trucchi per far mangiare la verdura ai bambini - Todis
5 trucchi per far mangiare la verdura ai bambini

5 trucchi per far mangiare la verdura ai bambini

Vi siete mai chiesti come far mangiare le verdure ai vostri bambini? Todis vi svela 5 trucchi per rendere più gustosa la tavola dei più piccoli. Tutti i genitori prima o poi devono affrontare la dura lotta contro i propri pargoletti per convincerli a mangiare piselli, carote, broccoli, fagiolini, spinaci: il modo migliore per affrontare questo momento catartico è munirsi di tanta creatività ed un pizzico di astuzia!

 

 

Trucchi per far mangiare la verdura ai bambini | Todis supermercati

1. Far sorridere il piatto
Il punto di forza di questo approccio, è che tutti gli esseri viventi rispondono con un immediato innalzamento dell’interesse nei confronti di qualsiasi cosa pare guardarci. Anche due occhi finti, sebbene riconosciuti come tali, possono creare un rapporto molto forte. Similmente, siamo programmati per rispondere positivamente a qualsiasi cosa sembri un sorriso. È una reazione automatica, che possiamo sfruttare per coinvolgere i bambini, farli giocare e, tra una cosa e l’altra, mangiare.

 

2. Proporre piccole porzioni per avere grandi soddisfazioni
Le grandi quantità possono intimorire il bambino, infatti trovarsi di fronte a porzioni estremamente abbondanti può spaventare e provocare automaticamente un forte rifiuto. Il trucco sta quindi nel proporre piatti moderati con ingredienti variegati e di stagione: due broccoli, qualche fagiolino, alcune carote, ad esempio. La pietanza sarà allegra e di conseguenza i bambini la termineranno volentieri.

 

Trucchi per far mangiare la verdura ai bambini | Todis supermercati3. “Piccoli chef crescono”
Un altro trucco per incitare i bambini a provare a mangiare la verdura è coinvolgerli nella preparazione dei piatti. I bambini hanno bisogno di sentirsi motivati, anche in cucina e a volte anche solo il farsi aiutare ad apparecchiare la tavola basta a farli sentire complici. Di conseguenza si sentiranno responsabili di quanto succede intorno a loro, mangiando tutto con carica ed entusiasmo.

 

4. Inventare dei nomi divertenti per le verdure
Narrare delle fiabe può riempire di un’atmosfera speciale una pietanza: decantare le mille virtù delle verdure con i bambini di ogni età funzionerà sicuramente, in fondo è quanto fa Braccio di Ferro con gli spinaci. Fette di pane e crema di cavolfiore per cena si trasformano così in navi cariche di pirati, all’attacco degli indifesi pomodori nel piattino, che occorrerà salvare nascondendoli nella bocca.
Oppure potreste raccontare la storia dei bambini che aiuterete acquistando frutta e verdura nei supermercati Todis contraddistinti dal bollino “I4Children”, sostenendo la Fondazione Bambino Gesù con l’iniziativa Todis4Children. Grazie al supporto dei clienti, infatti, l’azienda ha già donato oltre 50.000 euro alla Fondazione, aiutando le famiglie dei piccoli pazienti ricoverati presso la struttura ospedaliera. Per questo vi diciamo #GRAZIEDICUORE!
Inoltre, nei punti vendita che aderiscono all’iniziativa, troverete un mini espositore dove i vostri bimbi potranno ricevere un frutto gratuitamente.

 

5. Dare il buon esempio
Mangiare tanta verdura è un’ottima abitudine e dare l’esempio può rivelarsi lo strumento più importante e potente per una buona educazione. In fin dei conti i bambini imparano emulando gli adulti. Ciò comporta che anche i genitori debbano rispettare una sana alimentazione, senza dimenticare che mangiare è anche piacere dello stare insieme.

BUON COMPLEANNO
TODIS

FESTEGGIA CON NOI