Todis dona 15.000 euro per San Patrignano

Un contributo da 15mila euro per migliorare la qualità della vita di chi, grazie alla Comunità di San Patrignano, ha riscoperto il valore della propria e il bello di lavorare insieme. Qualità e convenienza non sono categorie applicabili soltanto ai prodotti da mettere sugli scaffali. Ed è questa la ragione per cui, da diversi anni, Todis si impegna ad applicarli anche allo sviluppo dei valori di cooperazione e solidarietà. Quella solidarietà ben rappresentata dall’intreccio di foglie e rami scelto per dare forma e colore alle Shopper 2017, realizzate in collaborazione con i ragazzi della comunità fondata da Vincenzo Muccioli.

Si è chiuso con la consegna di un “maxi assegno” ad Antonio Tinelli, presidente della Comunità di San Patrignano, e con il pieno apprezzamento dei clienti che le hanno esaurite in pochi giorni il progetto “Todis sostiene San Patrignano”.
L’ennesima sfida vinta da Todis, nata per fornire un aiuto concreto alla Comunità mediante la donazione di parte del ricavato dalla vendita delle shopper ai progetti di prevenzione avviati da San Patrignano con oltre 50mila studenti delle scuole medie e superiori.

“Tutti noi apprezziamo il valore fondamentale del lavoro svolto dalla Comunità per migliaia di ragazzi e per le loro famiglie”, ha sottolineato Massimiliano Rossi, direttore Commerciale e Marketing di Todis. “Un successo da condividere con i nostri affiliati che hanno accolto con grande entusiasmo questa iniziativa”. Un successo che Todis e San Patrignano si augurano di poter replicare con un nuovo progetto e un nuovo tema grafico anche nel 2018, anno in cui la Comunità festeggerà i 40 anni dalla fondazione.

Scopri di più su: Todis sostiene San Patrignano